Berlino inizia l’evacuazione di massa mentre la polizia disinnesca la bomba della seconda guerra mondiale

Nel centro di Berlino è iniziata un’evacuazione su larga scala, in modo che gli esperti possano disinnescare una bomba della Seconda Guerra Mondiale.

L’evacuazione interessa circa 10.000 persone e la zona comprende case, ministeri e musei.

L’operazione sta causando gravi interruzioni del trasporto, con treni che non sono in grado di fermarsi alla stazione ferroviaria principale della città.

La bomba da 500 kg (1.100 libbre), pensata per essere prodotta in Gran Bretagna, è stata trovata durante i lavori di costruzione a Heidestrasse.

Gli edifici vengono ripuliti in un raggio di 800 m (2.625 ft) attorno al sito.

Il famoso ospedale universitario Charité di Berlino e un ospedale militare sono stati parzialmente chiusi.

La polizia di Berlino ha twittato una foto della loro squadra di smaltimento di bombe sulla scena, pronta a disinnescare “la fonte di tutto il male”.

Migliaia di bombe inesplose della guerra del 1939-45 si trovano ogni anno. La bomba di Berlino è stata trovata lo scorso mercoledì.

Lo scorso settembre circa 65.000 persone sono state evacuate a Francoforte a causa di una bomba inesplosa.

La compagnia ferroviaria Deutsche Bahn e altri operatori di trasporto hanno avvertito di gravi perturbazioni di treni, tram e autobus nell’area.

I voli da e per l’aeroporto di Tegel – a circa 7 km (4,5 miglia) di distanza – non saranno interessati, hanno detto oggi le autorità, anche se gli aerei che arrivano sulla terra eviteranno di sorvolare il sito.

Tegel, che è l’aeroporto più trafficato di Berlino, è stato chiuso brevemente lo scorso agosto dopo la scoperta di una bomba russa della seconda guerra mondiale.

Altre bombe della seconda guerra mondiale scoperte in Germania

  • Maggio 2017: 50.000 persone sono state evacuate da Hannover mentre tre bombe di fabbricazione britannica sono state disinnescate
  • Dicembre 2016: oltre 50.000 evacuati ad Augusta con esplosivo britannico da 1,8 tonnellate
  • Maggio 2015: 20.000 persone a Colonia costrette a lasciare le loro case dopo la scoperta di una bomba da una tonnellata
  • Gennaio 2012: un operaio edile è stato ucciso quando il suo scavatore ha colpito una bomba inesplosa a Euskirchen
  • Dicembre 2011: 45.000 persone sono state evacuate da Coblenza – metà della popolazione totale – dopo che sono state trovate due bombe nell’alveo del Reno
  • Giugno 2010: tre membri di una squadra di smaltimento di bombe sono stati uccisi a Göttingen durante un’operazione per disinnescare una bomba trovata in un cantiere

Tradotto da BBC:

http://www.bbc.com/news/world-europe-43833138

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s